Lost – 6×10- The Package

La perfezione non esiste o almeno, non mi è mai capitato di incontrarla.

Siamo esseri assolutamente fallibili, sbagliamo in continuazione e dopo tanti abbondanti shampoo di cenere, infiammazioni serie della trachea a forza di chiedere scusa e un distacco della retina a furia di lacrime siamo capacissimi di sbagliare un’altra volta. Ed un’altra volta. E ancora ed ancora.

Tanto sappiamo che le persone che ci amano sul serio sono sempre lì, ad ascoltarci fino a farsi sanguinare le orecchie, a consolarci con la spalla inzuppata dalle nostre lacrime di coccodrillo, ad incazzarsi come iene per le nostre follie ed infine, ad ingoiare il rospo e a perdonare. Again and again.

Tutto ha un limite però. Le riserve di pazienza non sono infinite nemmeno per i discendenti di Giobbe che sopportava di tutto e di più. Ad un certo punto arriva il momento di dire basta. Per tutti.

Anche per me che sono tipo la persona più paziente e buona del mondo. Di quella bontà che confina pericolosamente con la fesseria.

Quella che fa la postina del cuore. Che ha l’sms buono per tutti e che scrive la mail calumet della pace, che fa buon viso a cattivo gioco, che per il quieto vivere si farebbe tagliare un dito del piede e che non ha praticamente il permesso di sclerare e mandare affanculo la gente. Anche se vorrebbe tanto.

Arrivo al punto che inizio a odiare pure io credetemi. Anche se vi sembra impossibile 🙂

Esiste una sola categoria di persone che ha più pazienza e capacità di sopportazione di me.

Continua a leggere

Annunci

Lost – 6×08 – Recon

Dicono che l’oggettività non esista. Che tutte le cose siano per forza sottoposte all’insindacabile giudizio di ognuno e che la parolina magica “de gustibus” vada aggiunta ad ogni singola opinione.

Non sono d’accordo.

La Nutella DEVE per forza piacere a tutti, nessuna persona sana di mente può non amare la musica dei Beatles e tutti necessariamente devono convenire con me sul fatto che Leonardo di Caprio sia un minchia attore che Zola e Marquez abbiano scritto solo capolavori, che Il Padrino sia un film meraviglioso e Pulp fiction un’opera geniale, che in Titanic Jack avrebbe dovuto far morire Rose affogata /assiderata e che Avatar vada visto in 3D altrimenti sei proprio deficiente.

Insomma, secondo me, certe cose sono ASSOLUTAMENTE OGGETTIVE.

Tra di esse, James Ford meglio conosciuto come Sawyer.

Continua a leggere

Lost – 6×07 – Dr. Linus

Avete presente l’ultima goccia? E’ identica a tutte le altre. Piccina e all’apparenza innocua. Solo che è proprio quella che fa traboccare il vaso e succedere dei grossi disastri.

Già. Perchè una persona può sopportare tutto. Può sopportare apparentemente per sempre. Litigi, brutte parole, umiliazioni, mancanza di sensibilità, piccole pretese inevase, nessuna spiegazione. Può farlo per tante ragioni. Affetto, amore, amicizia, spirito di sacrificio, pietà, sopportazione, bontà, tenerezza. Stupidità a volte.

Nessuno però può sopportare per sempre. I rospi si cumulano in gola alla fine. Buttarli giù è sempre più dura.

A volte basta una cosa piccola piccola. Un tono. Una parola. Una faccina. Basta una piccola goccina di maleducazione per far traboccare il vaso. E generalmente, quando accade è molto difficile tornare indietro. Si può piangere, implorare e strepitare. Ma se il latte è stato versato piangerci sopra è parecchio inutile.

Ma questa è un’altra storia.

SPOILER SULLA 6X07  DI  LOST DA QUI IN POI.

Continua a leggere