Pretty Little Liars.

“Non dirlo a nessuno, mi raccomando!”

“Guarda che lo sai solo tu, quindi se si viene a risapere ti uccido”

“Non dire mai che te l’ho detto, perché se lo verrà a scoprire mi ucciderà ed io morirò”

Quante volte ho sentito queste parole. Quante volte mi sono state dette. Tante, tantissime, forse troppe. Ed io, per amicizia, per amore, per rispetto, per stupidità o semplicemente per pararmi le chiappe, sono sempre rimasta in silenzio, anche quando avrei avuto mille motivi per parlare, per sputtanare, per ferire.

Non tutti i segreti sono uguali però. Ne esistono di varie tipologie ed ognuna di loro fa caso a sé.

Io che ne so talmente tanti da non volerne più sapere, potrei fare un inventario.

Tipo, esistono quei segreti inconfessabili che non puoi che condividere solo e soltanto con le persone che erano con te, mentre quello che si sarebbe tramutato nel segreto inconfessabile, stava avvenendo. Sono segreti divertenti, gioiosi, che fanno un po’ arrossire e che sfumano quasi nel sogno a volte perché, in fondo, non ne parli mai, non ne parleresti mai e poi mai a nessuno, anche se poi, basta un aneddoto, un gesto, uno status dei tuoi compagni di merende, per iniziare a ridere di nuovo e a scuotere inconsapevolmente la testa, non per dirsi “oh no, che cosa ho fatto” ma per convincersi di non aver sognato, appunto.

Esistono poi i segreti di pulcinella. Quelli che conoscono TUTTI, tranne i diretti interessati. Che magari, pensano anche di essere i fenomeni del caso e di essere riusciti, grazie al loro intelletto sopraffino, a scampare alla allegra gogna nazional popolare. Al chiacchiericcio. Al pubblico ludibrio.Che ingenui! Questi sono i segreti che fanno ridere tutti gli altri, quelli che vengono sussurrati alle spalle dei poveri inconsapevoli e che passano rapidamente di bocca in bocca, spesso coadiuvati dal moijto in più del sabato sera. Sembrano i segreti più innocui ed invece sono i più crudeli in assoluto perché dietro ad un segreto conosciuto da tutti, si cela una persona che, ahi ahi ahi, ha chiacchierato. Ma si vede che ve lo siete meritati.

Ci sono poi i segreti pesanti. Quelli che non vuoi sapere e che invece ti raccontano lo stesso. Sono quei segreti insanguinati che lacerano le certezze, che distruggono amicizie che a volte non sono immediatamente creduti, perché prima devono essere metabolizzati, spesso con grande fatica e con estremo dolore. Sono formati dalle grevi parole che non vuoi ascoltare, suscitano immagini che non potevi immaginare anche se in fondo, ripensandoci, sono il tassello che spiega quello che non capivi, la chiave di volta dei tuoi sospetti, che infine crolla, portando con sé il castello della fiducia, maniero di quello che ti avevano fatto credere e che invece, non era.

Esistono, infine, i segreti che vuoi rivelare. Perché nel tuo profondo, sai che tutti dovrebbero conoscerli. Che tutti meriterebbero di sapere. Sono quei segreti saltellanti che insistentemente battono sulla punta della tua lingua,  che continuamente solleticano le tue labbra e che sono sempre lì per lì per uscire. Sono i segreti più pericolosi, quelli che troppo spesso non vengono fuori solo perché le conseguenze sarebbero disastrose per un bel po’ di gente, e perché, in fondo, noi che li conosciamo e che potremmo raccontarli a tutti, non abbiamo nessun interesse a distruggere una persona gratuitamente. Ma potremmo farlo, in qualsiasi momento e se non lo facciamo è solo perché siamo delle brave persone. Un consiglio però: non sfidateci perché la bontà non è eterna.

E nemmeno la pazienza.

T.

Ps: Insomma, ognuno ha i propri segreti. Anche io ne ho ma sono ben custoditi. Perché sono conosciuti solo da persone di cui mi fido come la mia vita. Persone che chiamerei se dovessi nascondere un cadavere.  E che non mi hanno mai, mai delusa. Nemmeno una volta. Quanto a voi, sappiate che per ora, ho deciso di continuare a conservare anche i vostri, di segreti.  Anche se, francamente, non so come facciate a dormire la notte, viste le cose che so di voi.

(Grazie a C.M. che mi ha ispirato questo pezzo. Lo dedico a lei perché sa un sacco di segreti e non li racconta. Ancora).

T.

Annunci

6 pensieri su “Pretty Little Liars.

  1. Amica mia, io è tre giorni che cerco di realizzare il segreto più pesante che mi abbiano mai rivelato. Anzi, sono quattro giorni. Il mio castello è in mille pezzettini e la mia fiducia per il prossimo è pari a un granello di sabbia in una spiaggia enorme.
    Cocchi

    • Lo so tesoro mio, lo so.
      Anche io ultimamente non scherzo con i tradimenti. Ho perso quelli che pensavo fossero amici, li ho sorpresi a sparlare alle mie spalle, ad inventare cose false. Però credo che anche nelle “botte” di questo tipo (anche se la tua è la peggiore che si possa immaginare) uno debba riuscire a trovare del buono. Forse queste delusioni ci fanno acquistare la consapevolezza di essere delle persone migliori di quelle che stavamo frequentando.

  2. Ci sono anche i SEGRETI VGM…sono “versioni geneticamente modificate” e con ampie omissioni, (volontarie), che vengono raccontati proprio dalla stessa persona che li crea. Forse perchè nella loro testa cercano di recuperare al danno fatto prima ancora che questo si venga a sapere..in modo tale che se un giorno mai qualcosa uscisse fuori, c’è già un alibi “perfettamente” costruito. La cosa crudele di questo metodo è che per funzionare bisogna che la colpa ricada su qualche innocente malcapitato…che a quel punto, se non è pure fesso, bisogna che il segreto lo racconti e anche dettagliatamente passando dalla parte dell’infame..ma questa si chiama LEGITTIMA DIFESA!

  3. MI fanno incazzare le persone che sanno i tuoi segreti e tu sai i loro. E hanno un coraggio tale che sputtanano il tuo, sfidando il fatto che tu potresti fare lo stesso, di rimando… provocando seri e grossi problemi.
    Con quale coraggio?
    Sono seriamente convinti che tu sarai sempre pronto a non ribattere con la stessa cattiveria?
    Mi stupisce.
    E’ vero che io non avrei la forza di fare lo stesso, tanto mi brucerebbe solo ripeterle, certe cose… ma loro come fanno ad esserne certi?
    Non si può essere certi nemmeno della propria famiglia, a momenti, e loro vivono una vita talmente avventurosa che spezzano i taciti patti in cui, se noi buoni non stessimo al nostro posto, finirebbero nella merda più di noi?!
    Sono stata troppo confusionaria, lo so. Ma è qualcosa che, sul mio onesto pianeta, lascia sgomenti tutti!

    • Personalmente so una cosa che sta nella categoria “segreti che voglio rivelare”. Non lo faccio perché metterei due persone in mezzo alla strada (dal punto di vista sentimentale e amicale). La domanda che mi pongo è “meritano queste due persone di finire con il culo per terra”? Sì, il mio cervello sa che lo meritano. Deve solo convincere il cuore ad agire 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...