La panacea di tutti i mali

Quando la mattina ti svegli esausta dopo una notte in bianco trascorsa ad assistere impotente ad una battaglia all’ultimo sangue che si verifica all’interno delle tue viscere (vomito per ora batte diarrea ma siamo in netto recupero eh) e hai fame ma non hai il coraggio di ingoiare nemmeno un cucchiaino di riso e stasera hai una festa di carnevale ed il tuo costume da Cappuccetto Rosso, bellissimo, perfetto, ti guarda dalla sedia e tu non hai nessuna voglia di metterlo perchè se avrai la forza di andare alla festa ti toccherà fare l’amica Bob, senza contare che un sacco di persone che adori sono a Ivrea e tu sai che dannazione vorresti esserci anche te ma non hai potuto, Italia, maledetto paese stretto e lungo e domani hai una cena strepitosa e se non ti passa il mal di stomaco non potrai mangiare nulla. E soprattutto lunedì hai il concerto di Dente. E ammazzi tipo qualcuno se starai ancora male e non potrai andare.

Beh quando la mattina ti “svegli” così, l’unica cosa che ti salva è tipo Abbey Road. Here comes the sun. Speriamo.

(Prima però mi ascolto la nuova postinata di oggi. Ovvero la canzonetta che mi ha mandato il Postino Indie. Fatelo anche voi. E se non sapete chi sia, fate un mea culpa e  andate qui http://postaindie.blogspot.com/ )

Annunci

2 pensieri su “La panacea di tutti i mali

  1. Ho appena letto tre note tue sul Cafè di Spinoza

    complimenti veramente… dato che sono un indie-guy un po’ sfigatiello e stasera starò a casa mi leggerò un po’ del tuo blog se non ti rompe la cosa

    spero che non sembri troppo inquietante perchè non era mia intenzione

    u.u

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...