E’ mio!

Ve la ricordate la mitica pubblicità?

Quella in cui un grigio e severo professore, entrando in una classe di ragazze cotonate e ragazzi con la faccia nerd, trovava un preservativo a terra e chiedeva con tono severo e perentorio

“DI CHI E’ QUESTO”?

Ricordate il primo ragazzotto occhialuto che si alzava in piedi e con aria smarrita rivendicava la proprietà del libidinoso oggetto? Ricordate la solidarietà dei compagni di classe?

No? Ma che infanzia avete avuto?

Eccola qui.

Oggi è la Giornata Mondiale per la lotta contro l’AIDS.

Mentre il solito Bono Vox e Drogba invitano ad “allacciarsi le scarpe” (Lace Up. Save Lives) , la Casa Bianca si orna del nastro rosso e preservativi vengono distribuiti ovunque, nel mondo, l’Italia, paese laico col cazzo, deve sempre farsi riconoscere per l’assoluta ingerenza che il tizio in bianco che vive in Vaticano esercita sul nostro povero stato e se ne esce con una pubblicità progresso che ostenta il seguente, brillantissimo slogan ” AIDS: la sua forza finisce dove comincia la tua”.

Non so a voi. A me sembra un grosso invito all’astinenza.

“Non trombare eh. Che il l’HIV non lo becchi”.

Graziearcà.

Non si parla di preservativo. Non viene neppure nominato per sbaglio, che so, in maniera soft.  Silenzio assoluto.

Però la pubblicità vi invita a fare il test eh.

Un test per idioti. Che avrebbero dovuto usare il preservativo.

Prima.

In che paese di merda viviamo, guys. ;(

PS:Una leggenda racconta che una classe dell’ITIS “Enrico Fermi” di Ascoli Piceno abbia organizzato uno scherzo scimmiottando la pubblicità di cui sopra. Pare che i manigoldi abbiano convinto il secchione della classe ad alzarsi per primo. Pare che quando il prof più stronzo dell’istituto abbia posto la fatidica domanda, tutta la classe si sia alzata in piedi e indicando il nerd designato abbia urlato, indicandolo ” E’ SUO”.

Ma come Ted insegna, io non c’ero, dunque non so come siano esattamente andate le cose.

(Però mio cugino è stato sempre un ragazzo sincero).


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...