Venerdì.

Sei pazza?

Tu sei completamente fuori di testa!

Tu non sei mica normale eh.

Non hai tutte le rotelle a posto.

Sei completamente fuori di melone.

Ma che hai battuto la testa?

Ecco. Son cose che mi sento dire TUTTI i giorni. Più volte al giorno. Perchè qualche rotella fuori posto evidentemente ce l’ho.

Ieri sera la mia mamma mi diceva che la colpa è pure un pò sua. Perchè mentre tutti gli altri bambini ascoltavano e cantavano le canzoni del Bimbo Mix e dello Zecchino d’Oro io andavo di Madonna, Billy, Pink Floyd, Led Zeppelin e compagnia cantante (è il caso di dirlo).

Una volta la maestra le chiese dove avessi sentito una canzone ” a lei sconosciuta”. Come se uno che va all’asilo dovesse per forza cantare solo il Ballo del Qua Qua e Siam Tre Piccoli Porcellin! Suvvia.

Questo accadeva mentre mio padre, mi metteva margherite dietro le orecchie e mi insegnava il saluto vulcaniano.

(ora non so più farlo).

Ditemi voi. Potevo essere normale? Essù.

Quella che segue è una delle canzoni preferite della mamma.

E’ energica e va bene per questo venerdì’ di Novembre. La vita è meravigliosa ed essere un pò tocchi, è meraviglioso, too.

Enjoy

Annunci

22 pensieri su “Venerdì.

    • Tesò tu manco mi fa più la domanda. Il tuo è un perentorio “sei pazza”.
      Come a dire “se matta. Accettalo senza fare storie!!!”

  1. “Pensavo sinceramente che dopo la bocciatura del Lodo Alfano, gli azzeccagarbugli del Premier si prendessero una pausa”

    “Oggi alle ore 13:13 come più o meno ogni giorno, mi sono seduta a tavola con i miei nonni.”

    “i danarosi cattolici e non, prenotano la vacanza per i Caraibi o per Cortina”

    “Tati guarda le vetrine e non vede l’ora di cominciare a mangiare tutti i cioccolatini del calendario dell’Avvento ben sapendo che intorno al sette Dicembre, se li sarà già pappati tutti.”

    “Tante cose ma non stupida. Purtroppo.”

    “Protestate un pò pure voi, vi prego. Io non ce la faccio ccchiù”

  2. Grazie delle correzioni (che non fai) cara.
    Mi farebbe molto piacere se tu iniziassi anche a commentare gli articoli. Il senso del blog è quello. 🙂

  3. Li sto commentando, amora.
    Speravo non ci fosse bisogno di correggerli, confidando in un tuo “oddio che stupidina, adesso correggo”.

    • Non li correggo perchè visto che sono ignorante è bene che lo vedano e lo sappiano tutti 🙂
      Amora? Uhm. Non credo proprio che tu abbia il diritto di chiamarmi così 😀

  4. Hua, Marissa! Questo post m’è piaciuto meno di altri.
    Probabilmente è per l’invidia della tua formazione musicale.

    Però vedo che qui l’invidia può albergare tranquillamente, tanto che c’è chi si permette di porsi professoralmente invece che scrollare le spalle.

    Addirittura, c’è una supponente che spera che tu ti corregga, che confida in un tuo sminuimento. Perchè non sarebbe auto-indulgenza o leggerezza, l’averlo “confidato” da parte di terzi supponenti farebbe prendere alla correzione un’accezione negativa.
    Secondo me, quindi, fai bene a non correggere quel paio di refusi.

    Anzi, guarda, penso ne sarebbe contenta anche La Lingua Italiana con le maiuscole, quella vera, se si personificasse. Quella che muta e si arricchisce di neologismi, che non rinuncia al congiuntivo e che non sempre rispettiamo.

    La Lingua Italiana che, però, al bivio tra lo scrivere di getto, spesso, con trasporto ma esponendosi a qualche imprecisione e lo scrivere raramente, con timore, soppesando ogni virgola, sicuramente preferisce si scriva, comunque, con passione e leggerezza.

    Io ti invidio la formazione musicale. La lingua italiana ti invidia la passione e la leggerezza, o chi sa cosa.
    La Lingua Italiana sorride di noi e ci guarda benevola, più forte dei nostri refusi e delle nostre piccole e misere invidie e supponenze.

    Ci si legge, ciao

  5. In effetti, più che La lingua italiana, mi sembri una ronda. Spiegami, ti prego: ti pagano o fai tutto questo per passione? Nel senso: ti diverti a girare per blog a sculacciare la gente in forma anonima? Dài, che lavoro interessante il tuo. Devi ricavare molta soddisfazione nel farti odiare. Grande!
    Ciao eh, saluti dal mondo mentalmente sano. Ma anche dal mondo che ha quella follia alla Marissa che è solo da invidiare.
    p.s. Marì, ti sei guadagnata un troll, sei veramente importante, oh!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...