Azzeccagarbugli.

Pensavo sinceramente che dopo la bocciatura del Lodo Alfano, gli azzeccagarbugli del Premier si prendessero una pausa ed elaborassero una strategia migliore per evitare, al loro illustre cliente, i processi che come una spada di Damocle, pendono sulla sua testolina folta di capelli sintetici (vedi processo Mills e Mediaset).

Pensavo che fossero in grado di elaborare un testo di legge che lo salvasse ma che tentasse allo stesso tempo di salvare anche la faccia del nostro paese agli occhi dei suoi stessi cittadini e agli occhi del mondo intero.

Sbagliavo. Clamorosamente. Perchè il ddl sul processo breve è la più grande porcata giuridica che si sia mai vista in tutta la storia dell’Italia democratica e non.

E lo dico da laureata in giurisprudenza e avvocato ma soprattutto lo dico da cittadina italiana stanca di essere presa per il culo da omuncoli privi di morale, privi di dignità e privi di preparazione di base.

Vogliono farci credere che questa sia una riforma necessaria.

Vogliono farci credere che uno scippo sia più grave di una corruzione milionaria.

Vogliono farci credere che sia meno grave la posizione di un incensurato con sei prescrizioni farlocche alle spalle, piuttosto che un tizio che ha commesso un furto in un bar.

Vogliono far prescrivere migliaia di processi facendoci credere che sia necessario per la giustizia e lasciando con un pugno di mosche tutti coloro che sono stati rovinati da Cragnotti e Tanzi.

Ci stanno prendendo per il culo da sempre e siamo talmente abituati che ormai non ci facciamo nemmeno più caso, in un vortice di paurosa accettazione dell’incredibile che per noi italiani si è trasforma to miracolosamente e tristemente in normalità.

Aberrante normalità. Ma è l’Italia questa e non toglieteci il Grande Fratello e il Campionato di Calcio. E siamo imbambolati e ingannati ed siamo a posto così.

Oggi però, continuano a prenderci in giro in maniera che trovo personalmente vergognosa perchè mentono in maniera sfacciata.  Mentono spendo che solo il  popolino, può credere alle loro vergognose bugie. Ma è solo di quel popolo bue che hanno bisogno. E lo sfruttano, e lo usano e lo succhiano fino a prosciugarlo, lasciandolo rinsecchito e rosolato nell’ignoranza più becera.

Questa legge non deve passare perchè è anticotituzionale e ad personam.

Ma io non voglio che sia la Consulta a bloccarla. Io voglio che il Presidente della Repubblica si rifiuti di firmarla.

Voglio che lui, Garante della Costituzione, ci metta la faccia.

E salvi la nostra.

Una volta tanto.

Annunci

4 pensieri su “Azzeccagarbugli.

  1. E’ l’effetto della propaganda berlusconiana. Qui non si tratta di razionalità e osservanza dei diritti. Berlusconi è un dio e i suoi seguaci hanno fede in lui, qualsiasi cosa faccia. E’ una religione ormai come lo fu per Napoleone, Cesare, Alessandro Magno, ecc. Perciò le proteste e i cortei servono a ben poco. Occorre svegliare dal sonno le persone. E solo uno storyteller può farlo, uno come Nanni Moretti magari.

    • Ma guarda io vorrei anche fare un discorso scevro da Berlusconi. Questa legge è una porcata immonda perchè calpesta i diritti più elementari. Non ci vuole un genio a capirlo. Basta saper leggere!

  2. La storia si ripete.

    Mai successo alle superiori, studiando la storia del fascismo (esempio a caso), di dire: “Ma cazzo gli italiani come facevano a non accorgersene e a permettere tutto ciò?”.

    Così diranno di noi gli studenti fra cinquant… quara… trent… una quindicina d’anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...