Rimbalza il deficiente.

Tutto è iniziato quando, dopo una chattata infinita con un amico di cui non avevo ancora il contatto skype e avvisi minacciosi di sospensione, mi hanno sospesa dalla chat per una settimana.

Poi Facebook mi ha bloccato le notifiche perchè una volta uno status che parlava del terremoto e di animali abbandonati ha avuto una marea di commenti e scaramucce e litigate.

Sono anche stata informata del fatto che se non avessimo abbassato i toni sarei stata sospesa.

Un mese fa circa un mio link a questo blog è stato pubblicato dopo un quarto d’ora. Pensavo ad un bug invece in molti mi hanno detto che con articoli “scomodi” o potenzialmente pericolosi è successo anche a loro.

Conosco persone che gestiscono gruppi politici che vengono periodicamente minacciati di ban.

Poi mi sveglio. Apro la pagina di Repubblica e ci trovo un articolo che parla di un applicazione sviluppata da quel genio di Renzo Bossi, figlio di Umberto, talmente sveglio da aver dovuto ripetere 3 volte la maturità (ed è il figlio di Bossi figuriamoci se fosse stato il Sig. Nessuno).

Rimbalza il clandestino.

Ovvero come insegnare ai giovani leghisti ad odiare i clandestini affondando le loro barche. Come se le tragedie del mare fossero uno scherzo. Come se su quelle barche non ci fossero persone ma sacchi di segatura. Come quella che riempie il cranio di coloro che hanno ideato questo gioco. E di quelli che ci giocano.

Poi tanto per gradire c’è un’altra porcata.

Converti il comunista. Illuminalo. Facendolo diventare un FELICE LEGHISTA. Certo. I lobotomizzati sono sempre felici immagino.

So che dovrei ridere.

Invece perchè mi viene da piangere?

Vi prego, segnalatelo tutti. 🙂

Annunci

6 pensieri su “Rimbalza il deficiente.

  1. Io li ammazzerei tutti a legnate sulla schiena, e inizierei proprio da quel rincoglionito di renzo bossi (minuscolo).

    Fotte il cazzo che sarei più intollerante di loro, non meritano nemmeno di vedere il cielo quando si alzano al mattino.

  2. Pingback: Twitter Trackbacks for Rimbalza il deficiente. « Marissa. Smetto quando voglio (Summer Edition) [marissa1331.wordpress.com] on Topsy.com

  3. Pingback: L’unione fa la forza. « Marissa. Smetto quando voglio (Summer Edition)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...