Costituzione. Questa sconosciuta.

Diritto costituzionale (erroneamente chiamato in certe facoltà “”Diritto Pubblico che è un’altra cosa, facendomi grandemente incazzare per l’ignoranza dilagante) è la prima branca del diritto che si studia all’università. E ai miei tempi anche a scuola.

E’ impossibile infatti, studiare il diritto quando se ne ignorano le basi perchè sarebbe impossibile capirlo e dunque conoscerlo.

Il diritto costituzionale è importantissimo perchè fa capire come funziona lo Stato. Come si fanno leggi. A cosa serve il Presidente della Repubblica. Perchè è importante avere un Parlamento composto di gente con la fedina penale candida. Perchè il Presidente del Consiglio DEVE essere una persona onesta.

E’ ovvio che gli italiani non conoscano minimamente le basi del diritto costituzionale. Si vede da come votano e da come ragionano. Fosse per me subordinerei il rilascio del certificato elettorale ad un quiz in tal materia!

Puoi guidare se non conosci le regole del codice della strada? Sai che cosa devi fare se “lo sterzo sfarfalla vibrando fortemente”? No?

Vai a piedi!

Sai come si fa una legge? Come si può cambiare la Costituzione? Quali poteri ha il presidente del consiglio? Cos’è un referendum stronzo che non vai a votare? No?

Non voti!

Perchè santo Dio! Masse di popolo ignorante va alle urne, elegge rappresentanti a casaccio, e poi io oggi, con 40 gradi all’ombra e le palle fortemente girate, mi trovo a dire parolacce davanti ad una doppietta di notizie aberranti come queste!

1) I bimbi nati da una coppia clandestina non potranno essere riconosciuti dai genitori. Per il padre si tratta di un divieto assoluto. La portartrice del maledetto piccolo immigrato potrà invece ottenere una proroga dalla clandestinità di sei mesi, scaduti i quali viene ripristinato lo status quo ante. Attenzione! Chiedendo tale “speciale permesso” (che non sempre viene concesso) la clandestina si AUTODENUNCIA!

Vale a dire che questo permesso del cavolo non verrà mai richiesto! Vale a dire che le clandestine partoriranno in casa! Vale a dire che nel 2009 ci saranno nuovamente madri e bimbi che moriranno di parto! E’ disgustoso! E’ anticostituzionale! E’ soprattutto inumano! Mi viene sinceramente da piangere. Le parolacce le ho esaurite.Non parliamo delle bestemmie!

I bimbi nati da clandestini comunque (e questa è la ciliegina sulla torta) verranno affidati ai servizi sociali.

Guardiamo il lato positivo. Una volta li avrebbero affidati ai preti.

(La battuta, amara ma perfetta, mi è stata gentilmente regalata da Waxen – all’anagrafe Gaspare Bitetto – uno degli autori più bravi e divertenti di Spinoza. Grazie :D)

Per leggere l’articolo completo e vomitare in mia compagnia cliccate qui.

2) A Pordenone il sindaco ha emesso una simpatica ordinanza che vieta gli assembramenti anche di due sole persone se parlano ad alta voce o hanno atteggiamenti aggressivi.

A Pordenone un povero Cristo con le palle girate non si può sfogare con gli amici o con la fidanzata! No! Deve andare in giro da solo! E magari buttarsi da un ponte o impiccarsi ad un ramo! Gli abitanti di Pordenone devono prendere la macchina e andare a sfogarsi e strillare nel paese vicino!

Sai che farei io stanotte se abitassi a Pordenone? Andrei in centro sotto la casa del sindaco e inizierei a strillare come una pazza. Perchè dannazione mi sento sola!

(L’articolo completo qui )

Annunci

12 pensieri su “Costituzione. Questa sconosciuta.

  1. Invece, se fossi fra quelli che abitano a Pordenone e sono dotati di buon senso, ti assicuro che ti renderesti conto della situazione e stasera andresti a ringraziare il sindaco, il quale è tutto meno che un Tosi II come lo stanno facendo apparire ansa e corriere 🙂

  2. Mi auguro allora e con tutto il cuore, che i giornali riportino in maniera erronea il testo dell’ordinanza perchè, come appunto riportata, la stessa sembra essere incostituzionale, nonchè vaga e interpretabile in maniera arbitraria.
    Dunque inapplicabile. O applicabile secondo il gusto delle forze dell’ordine. Dunque potenzialmente pericolosissima.
    Forse per questo è solo in prova!
    😀

  3. I giornali riportano la notizia in modo tanto erroneo quanto sensazionalistico, fidati (:
    Se ti fa stare più serena, non è che “a Pordenone” non si possa fare quel cazzo che si vuole, perchè alla fin fine questa prova riguarda solo tre viuzze che avevano davvero bisogno di una qualche regolamentazione per essere vivibili.
    Ah, per la questione del buon senso mi riferivo ai pordenonesi che questi provvedimenti li causano, ci mancherebbe (;

  4. A parte che una legge del genere è contro ogni ordinamento dei paesi civili e contro varie carte in giro per il mondo cui l’Italia partecipa (a partire dalla Carta dei diritti dell’uomo ONU alla Convenzione Europea dei diritti dell’uomo), ma io mi chiedo l’utilità pubblica di questo provvedimento a dir poco discriminatorio e vessatorio. Immaginiamo che la pandemia in arrivo abbia un tasso di mortalità importante (certamente non questo) e che sia necessario contenerla in ogni modo. I clandestini certamente verranno in Italia anche con la febbre, importandola così dall’estero e creando nuovi focolai. Ovviamente, a causa di questa legge, non andranno in ospedale per evitare di essere scoperti, danneggiando la salute pubblica. Senza considerare i problemi che verranno creati alla giustizia già lenta e indaffarata. Come a dire: il marito che si taglia i coglioni per fareun dispetto alla moglie. Solo che la moglie è in pericolo di vita.

  5. considerando poi la convenzione internazionale per le adozioni un prerequisito obbligatorio è una anagrafe universale funzionante. Infatti deve esserci la certezza che il minore è abbandonato e non ha famiglia biologica. L’italia è il primo paese che riesce a distruggere il proprio sistema anagrafico e farsi cacciare dal sistema delle adozioni internazionali. Peggio della Nigeria. Non c’è che dire: un grande successo! (da parte poi di quei partiti che per ingraziarsi il voto cattolico strombazzano la loro “difesa” della “famiglia”)

  6. @vanessa: mi fido di te e meglio così allora! L’ennesimo sindaco nazista non ci manca proprio! Sulla mancanza di buon senso tranqui! In ogni caso per me sarebbe un onore! 😀

    @vitellozzo:incostituzionalità a parte è una legge che manca completamente di buon senso. Una regolamentazione ci vuole ma quelle che credono di aver fatto non sono inutili. Sono dannose.

  7. @tonii : in merito al discorso “famiglia”, ricordiamo tutti chi c’era sul palco del Family Day.
    Uno con la moglie a casa e l’amante incinta duq appartamenti più in là, uno ultracattolico con la convivente incinta e uno sposato che tromba minorenni e va a puttane.
    Evviva!

  8. In Italia un paese anticostituzionale in maniera vergognosa prende il 10% tranquillamente. In certe zone (tipo la mia, sigh) arriva al 50%.
    Sono problemi gravi, quella gente non dirà mai nulla sulle conseguenze di una legge perchè è un problema che nemmeno si pongono. vivono nella loro becera ignoranza e ciò che dice Vitellozzo qui sopra lo dimostra ampiamente. (la sua spiegazione, mica lui 😀 )

    cito Calvino (l’ho fatto pure nel mio blog oggi. quando ci vuole, ci vuole)
    “L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l’inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.”

    Troppo vero e troppo giusto. finchè ci sarà ancora qualcuno che usa il cervello in questo paese non ci dobbiamo arrendere.

  9. L’accettazione dell’aberrazione la chiamo io come Alberto ben sa.
    L’essere talmente abituati al peggio che quello che sconvolgerebbe chiunque ormai non ci fa più nè caldo nè freddo.
    Questa è la mia paura. La gente è rassegnata. Io terrorizzata perchè comincio a rassegnarmi. E tanta gente si rassegna come me 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...