La vita umana vale sei anni.

Lo ha stabilito il Tribunale di Arezzo con la vergognosa sentenza che condanna il Sig. Luigi Spaccarotella, agente della Polstrada, alla pena di sei anni per omicidio colposo. Ne ho parlato qui e se ne parla diffusamente qui.

Sono agghiacciata. Ci ho messo due giorni a metabolizzare e a buttare giù qualcosa. Flussi di pensieri senza senso e una rabbia che mi stravolge.

Questa sentenza mi fa vergognare di essere italiana e di lavorare nell’ambito di una giustizia che non c’è che non esiste, nella quale io non credo più.

Se penso alle ragioni che mi hanno spinta a scegliere giurisprudenza all’università, oggi, che sono passati più di dieci anni mi viene da ridere. E da piangere.

Amo la giustizia sopra ogni cosa. E l’onestà è la qualità che per prima guardo in una persona. Questi sentimenti mi hanno spinta a fare quello che faccio e a credere che tutti debbano avere una difesa e un processo. Giusto però.

Quello che è accaduto ad Arezzo mi fa gelare il sangue e venire la pelle d’oca.

E mi fa venire voglia di prendere una falce e scendere in strada per fare giustizia sommaria.

Una persona è stata ammazzata per strada da un’altra che 5 testimoni indifferenti hanno visto mirare e sparare a braccia tese.

Alla storia del dito e del riflesso involontario non ci crederebbe nemmeno Biancaneve.

Questi provano a farci credere che Gesù Cristo sia morto di freddo! Lui padrone e signore di tutta la legna del mondo.

Meditate gente, meditate sull’omertà e sul protezionismo delle forze dell’ordine. Pensate a Sandri e ad Aldrovandi. Spero che i fantasmi esistano e che i giudici non dormano la notte disturbati dagli spettri di due innocenti morti ammazzati. Perchè di sensi di colpa nemmeno l’ombra.

Meditate sul fatto che i precedenti non sono dirimenti in Italia. Ma comunque contano e contano tanto. Meditate sul fatto che le Ronde Nere sono realtà e che le strade stanno per trasformarsi in un allegro far west.

Un mezzogiorno di fuoco che è la mezzonotte della civiltà.

Annunci

Un pensiero su “La vita umana vale sei anni.

  1. Pingback: Tutti gli sbirri sono paese « Smetto quando voglio Marissa 1331

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...