Ira Funesta.

“Morte della Giustizia Penale in Italia”.

Tragedia di Angelino Alfano e compari.

Musa ispiratrice: uomini di potere arrapati e pedofili

Fine atto primo.

La Camera ha detto si e il ddl sulle intercettazioni vergognosamente passa. Nessuno ne dubitava.

Il coro di proteste di quella che ancora oggi ci ostiniamo a chiamare “opposizione” si alza e giunge fino al Colle. Verso un Presidente della Repubblica che poco può fare davanti ad un’altra incredibile e disgustosa legge che di fatto, blocca alla fonte innumerevoli indagini penali di grande importanza ad un solo scopo:  salvaguardare quello che accade nella “zona patta” dei  nostri beneamati politici.

L’ANM è indignata ed io pure.

Come avvocato e come cittadina. E se riuscite a dare un’occhiata qui vi indignerete anche voi.

Il padre di Noemi Letizia, pover uomo, credo stia invece tirando un lungo e ristoratore sospiro di sollievo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...