IMPOSSIBLE IS NOTHING

Sei o sette anni fa, ho visto in tv la prima serie di un serial Tv destinato a fare storia: 24.

Tutto ruotava attorno all’attentato di un senatore che si sarebbe dovuto verificare nel giorno delle elezioni primarie presidenziali della California, tal David Palmer, che veniva poi salvato dall’eroe del serial un uomo tanto intrepido quanto intelligente al quale negli anni ho imparato a voler bene come un padre.

Ricordo che ho pensato “se questo senatore lo faranno diventare presidente questo è proprio un film; l’ho pensato perché David Palmer, era un uomo bello, capace e carismatico. Ma di colore.

Sette anni sono trascorsi e oggi sono felice di essermi sbagliata.

E’ successo.

Un uomo dalla pelle nera ha vinto. E’ il Presidente degli Stati Uniti d’America. In lui milioni di persone hanno riposto sogni speranze aspettative. Io sono una di quelle.

In bocca al lupo Barack. Non mi deludere. Non vedo l’ora che la tua nonnina Kenyota, quella nera nera che cammina scalza nel villaggio con in testa il turbante multicolore venga a trovarti.

Sono contenta oggi. Ho visto scrivere una delle pagine più belle della storia del mondo.

barack-obama-capitol


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...